lunedì 8 dicembre 2008

THE STILETTO FORMAL - iFiesta, Fiesta, Fiesta, Fiesta! (2008)

"Sono i Mars Volta....no, no aspetta è l'ultimo album degli At the Drive-In". Questo è quello che potrebbe rispondere un ascoltatore distratto sentendo gli Stiletto Formal a scatola chiusa.
Non sarebbe da biasimare visto che quando parte We Are All Muckrackers il sound è praticamente identico, persino la voce di Kyle Howard è incredibilmente simile alle vette acute di Cedric Bixler (anche se ci arriva con qualche sforzo in più, usando talvolta il falsetto). Ciò da cui si possono riconoscere gli Stiletto sono una impronta di blues sporco, southern rock, mutuati dalla chitarra polverosa di Jimi Lamp, e un pizzico di elettronica, vicini anche alla sensibilità dei Portugal the Man. Poi c'è il violoncello di Sunny Davis, a volte superfluo, che serve a tratteggiare con più spessore i riff di chitarra.

Qualcuno ha scritto che iFiesta, Fiesta, Fiesta, Fiesta! è il miglior album che i Mars Volta non hanno mai scritto. Magari potrebbero essere un pugno di inediti di transizione tra At the Drive-In e Mars Volta, ma ci andrei piano con certi paragoni anche se col tempo la grandezza di Bixler e Rodriguez si è parecchio ridimensionata.
Diciamo che i primi due rozzi ep degli Stiletto Formal, Masochism in the Place of Romance (2005) e This is my Boomstick (2006), stanno agli At the Drive-In come iFiesta, Fiesta, Fiesta, Fiesta! sta ai Mars Volta.

www.myspace.com/thestilettoformal

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...