lunedì 25 maggio 2015

Intervista con i Bent Knee (italian + english version)

 
di Francesco Notarangelo e Lorenzo Barbagli 
 
I Bent Knee sono un sestetto di Boston formato da giovani musicisti molto attenti e preparati che, nella propria interpretazione di moderno art rock, sono riusciti a creare una sfumatura dal sound originale e riconoscibile, permettendo così di elevarsi nell'attuale panorama musicale grazie ad una ricerca tesa ad aggiungere qualcosa di nuovo. Con il secondo lavoro Shiny Eyed Babies (miglior album del 2014 secondo altprogcore) i Bent Knee si sono fatti notare riscuotendo molte critiche positive, riuscendo ad emergere nel panorama alternativo americano e varcare anche i confini nazionali arrivando come un'ammaliante eco qua da noi in Europa. Shiny Eyed Babies è un'opera a suo modo variegata che contempla sperimentazione e accessibilità con la stessa cura e passione, che mostra aspetti musicali virtuosi, ma non ansiosi di mettersi in mostra.
 
Altprogcore è stato, credo, l'unico sito web italiano a credere in loro e un'intervista al gruppo era quasi un dovere per me. Ci scrive la cantante Courtney Swain che ha suddiviso le domande tra i vari membri - Vince Welch (Production, Sound Deisgn), Jessica Kion (Bass, Vocals), Gavin (drums), Chris Baum (violin), Ben Levin (guitar) - per dare una visione più generale e collettiva.
 

Puoi dirmi com'è nato il gruppo? Vi siete incontrati al Berklee College a Boston?

Vince Welch: Si, vero.. ci siamo incontrati al Berklee College a Boston. I Bent Knee erano originariamente una collaborazione elettronica tra Courtney e Ben. Il gruppo si formò seriamente quando dovemmo registrare una canzone per un corso musicale che dovevamo sostenere. Il resto, come spesso dicono: è storia.

Qual è il significato del vostro nome?

Vince Welch: Il significato del nostro nome è un segreto. Se i nostri fans lo scoprono, potrebbero non pensare mai più lo stesso di noi..

Le vostre canzoni sembrano equamente divise da elementi di musica sperimentale ed altra musica molto più tradizionale, ad esempio l'indie rock e l'arte. A livello compositivo cercate di favorire uno o due aspetti o viene tutto naturale?

Jessica Kion: Durante la fase di composizione lasciamo che la storia di ogni singola canzone detti l'atmosfera della canzone. Stiamo costantemente cercando suoni nuovi e non vogliamo assolutamente ripeterci con la forma della canzone, la sua forma dinamica o il suo sentire. Quindi, questo, spesso ci porta a nuovi luoghi sconosciuti. Non siamo mai entrati in sala d'incisione pensando: “forza, mescoliamo un po' di funk e prog insieme”, ma non è una buona idea! Ciò che le canzoni diventano, sono il risultato dei nostri esperimenti con tonnellate di idee e, soprattutto, di mantenere quello che più ci piace.

Quali sono i temi che hanno ispirato Shiny Eyed Babies?

Jessica Kion: I temi che hanno ispirato Shiny Eyed Babies sono tutti piuttosto oscuri: dipendenza, depressione, disperazione, vergogna. Abbiamo voluto scavare il mondo nella sua disperazione e abbiamo trovato un sacco di roba lì attraverso le nostre esperienze personali e l'immaginazione.

Come avviene il vostro processo compositivo? Scrivete tutti insieme o ognuno porta le proprie idee?

Gavin Wallace-Ailsworth: Solitamente qualcuno porta una sezione di una melodia o un demo completa di un brano intero. L'intera band poi aggiunge o sottrae le sezioni o le stesse idee fino a quando non siamo tutti soddisfatti. Alcune canzoni si formano insieme più rapidamente di altre.. ricordo che Way Too Long fu un processo molto veloce, mentre Battle Creek ha richiesto molto tempo. Questo è quando successo per quasi tutte le canzoni di Shiny Eyed Babies.

Ho notato che Shiny Eyed Babies ha trovato spazio e visibilità in alcuni siti prog europei. Vi sentite legati a questo tipo di musica o è solo una coincidenza essere associati al prog?

Gavin Wallace-Ailsworth: Personalmente ho un grande legame con la musica progressive, sono cresciuto ascoltando gruppi prog classici come Rush, King Crimson, Genesis, Jethro Tull. All'inizio ero sopreso che la gente ci reputasse una band prog, perché ero abituato all'idea del prog come se fosse solo una questione di tempi dispari e acrobazie. Ma se guardiamo le band classiche che sono state etichettate come prog, si vede un gruppo di artisti che è voluto andare oltre al concetto di musica cercando nuovi suoni. Sento che è la stessa strada intrapresa con i nostri suoni, con la nostra musica!

State pensando ad un tour europeo?

Chris Baum: Shiny Eyed Babies è stato accolto molto bene in Europa, soprattutto in Germania, e stiamo pensando di attraversare l'Atlantino nel 2016.

Avete gia presentato alcune nuove canzoni dal vivo come Leak Water e state anche lavorando al terzo album, giusto?

Chris Baum: Sì, stiamo scrivendo e suonando un po' di materiale nuovo soprattutto nel nostro prossimo tour in Nord America. Usciremo col terzo album il prossimo anno che sarà molto diverso, quindi aspettatevi un significativo allontanamento da Shiny Eyed Babies e non vediamo l'ora d'iniziare.

Quali sono le tue / vostre canzoni / band preferite?

Ben Levin: Mi piace la musica che si collega profondamente con chi la scrive. Le persone sono complesse e più di guardi dentro, più diventi profondo. Quando la musica è molto personale, mi sento molto vicino a toccare quel qualcosa che rende la musica così magica. Amo Surfjan Stevens, Kendrick Lamar, e Nick Cave per molti motivi. Ognuno di loro ha un modo talmente diverso di esprimere i loro mondi più profondi.

I membri dei Bent Knee sono coinvolti in altri gruppi musicali. Quali sono le differenze principali tra questi progetti?

Ben Levin: I Bent Knee fanno parte parte di un collettivo chiamato Secret Dog Brigade(www.secretdogbrigade.com). All'interno del collettivo abbiamo i Justice Cow, un gruppo folk, un ensemble di rock prog, i Ben Levin Group, una band pop rock chiamata One Eyed Kid ed un ultimo un gruppo rock chiamato Mr Gavin's Meat Farm. Courtney Swain dei Bent Knee ha anche diverso materiale solista che viene pubblicato attraverso il collettivo.





ENGLISH VERSION:



Can you tell us how was born the group? Did you meet attending at the Berklee College in Boston?

Vince Welch: We all met at Berklee College of Music in Boston. Bent Knee was originally as an electronic music collaboration between Courtney and Ben. The band started when we put together a live band so that we could record one of the songs for a music production class I was taking. And the rest, as they say; is history…

Which is the meaning of your name?

Vince Welch: The meaning of our name is top secret. If our fans ever found out, they would never think of us the same…

Your songs seem equally divided by elements of experimental music and other more traditional like pop music, indie and art rock. At compositional level are you trying to favor one or two aspects or everything comes naturally?

Jessica Kion: When composing we let the story of each song dictate the feel of the song. We are constantly attempting to sound new and to not repeat ourselves in terms of having songs with the same form, dynamic shape, or feel. So, this often leads us to new places. We have never gone into a writing session thinking "Let's mix some funk and prog together", but that's not a bad idea! What the songs turn into is a result of us experimenting with tons of ideas and keeping what we like.

What are the themes that inspired the lyrics of Shiny Eyed Babies?

Jessica Kion: Themes that run through the lyrics of Shiny Eyed Babies are all pretty dark: addiction, depression, hopelessness, shame. We were exploring in the world of hopelessness and found a whole lot of stuff there through our personal experiences and imagination.

Can you explain what is the process of composition? Do you write all together or everyone brings their own ideas?

Gavin Wallace-Ailsworth: Typically someone will bring in a section of a tune, or a completed demo of an entire tune. The whole band would then add and subtract sections and ideas until we were all happy with it. Some songs fall together quicker than others, I remember Way Too Long happening very fast, but Battle Creek took a long time. Thats how most of the stuff on Shiny Eyed Babies was written.

I noticed that Shiny Eyed Babies had space and view in some prog European sites. do you feel linked to this kind of music or it is only a coincidence to be associated with the prog?

Gavin Wallace-Ailsworth: I personally have a huge link to progressive music, I grew up listening to classic prog bands like Rush, King Crimson, Genesis, and Jethro Tull. At first I was surprised that people thought of Bent Knee as a prog act, because I had become used to the definition of prog music as just having lots of odd times and acrobatics. But if you really look at the classic bands that have been labeled as progressive, you see a bunch of artists that were all looking for new sounds and new places to take their music, I feel that we are trying to do the same with our tunes.

Are you considering an European tour?

Chris Baum: Most definitely. Shiny Eyed Babies has been doing well in Europe, especially in Germany, and we’re hoping to cross the Atlantic at some point in 2016.

You have already presented some new live songs as Leak Water, are you working on the third album?

Chris Baum: Yes! We’re actively writing and will be playing quite a bit of new material on our soon-to-be-announced North American tour this summer. Expect album number three to drop next year — it’s a significant departure from Shiny Eyed Babies sonic landscape, and we’re excited to start trying out the new songs on the road.

What is your favorite music/what bands do you like?

Ben Levin: I like music that is deeply personal to the person writing it. People are complex and the further inward you look, the larger you become. When music is very personal I feel like it gets closer to touching on that spark that makes music so magical. I love Sufjan Stevens, Kendrick Lamar, and Nick Cave for those reasons. They each have a totally different way of expressing their deepest worlds.

The members of the Bent Knee are also involved in other parallel bands. What are the music differences between these projects?

Ben Levin: Bent Knee is part of a collective/label called Secret Dog Brigade (www.secretdogbrigade.com). Within the collective, we have a comedic folk trio called Justice Cow, a progressive rock ensemble called Ben Levin Group, a pop rock band called That One Eyed Kid, and a twisted rock band called Mr. Gavin's Meat Farm. Courtney Swain of Bent Knee also has a bunch of beautiful solo material that gets released through the collective.

www.bentkneemusic.com




Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...