lunedì 11 luglio 2016

Altprogcore mid-decade best albums list: 2010-2015


Insieme all lista dei migliori album di metà 2016, mi sono deciso a compilare anche una lista simile che prende in considerazione la prima metà di questo decennio. Certo, come l'altra il suo valore è altamente aleatorio, soprattutto perché da qui ai prossimi cinque anni sarà soggetta a modifiche, ma essa rappresenta più che altro un buon punto della situazione per convogliare e sintetizzare in un'unica lista le scelte di ogni anno stilate durante questo quinquennio. Il criterio di scelta ha tenuto naturalmente conto dei posti più alti delle suddette liste ma, allo stesso tempo, ho incluso anche alcuni album che negli anni ho imparato ad apprezzare di più a scapito di altri e scegliendo anche in base al valore artistico che hanno lasciato.


50.Envy on the Coast - Lowcountry
49.Thumpermonkey - Sleep Furiously
48.Big Big Train - English Electric (part two)
47.Coheed and Cambria - The Afterman: Ascension
46.CHVRCHES - The Bones of What You Believe
45.Paramore - Paramore
44.Bat for Lashes - The Haunted Man
43. The Reign of Kindo - Play with Fire
42.Owen - L'Ami du Peuple
41.The Dear Hunter - Migrant
40.Rishloo - Living as Ghosts With Buildings as Teeth
39.The Unwinding Hours - The Unwinding Hours
38.Stellar Young - Everything at Once
37.Hiatus Kaiyote - Choose Your Weapon
36.The Mercury Tree - Countenance
35.Eidola - Degeneraterra
34.The Gabriel Construct - Interior City
33.The Dear Hunter - The Color Spectrum: The Complete Collection
32.Kaddisfly - Horses Galloping on Sailboats
31.Camembert - Schnörgl Attahk
30. Oceansize - Self Preserved While the Bodies Float Up
29.Marillion - Sounds That Can't Be Made
28.Happy Body Slow Brain - Dreams of Water
27.Hidden Hospitals - Surface Tension
26.Gatherer - Heavy Hail
25.The Panic Division - Eternalism
24.Field Music - Field Music (Measure)
23.Six Gallery - Breakthroughs in Modern Art
22.IZZ - Crush of Night
21.Steven Wilson - Grace for Drowning
20.Exivious - Liminal
19.22 - Flux
18.The Velvet Teen - All is Illusory
17.Half Moon Run - Dark Eyes
16.Agent Fresco - A Long Time Listening
15.Motorpsycho and Ståle Storløkken - The Death Defying Unicorn
14.Disperse - Living Mirrors
13.Änglagård - Viljans öga
12.TesseracT - Polaris
11.Skyharbor - Guiding Lights
10.Thrice - Major/Minor
9.Anathema - Weather Systems
8.Grand Beach - Grand Beach
7.Earthside - A Dream in Static
6.Bon Iver - Bon Iver, Bon Iver
5.Bent Knee - Shiny Eyed Babies
4.Everything Everything - Man Alive
3.Thank You Scientist - Maps on Non-Existent Places
2.The Knells - The Knells
1.The Felix Culpa - Sever Your Roots

1 commento:

Forcy ha detto...

Mh... forse il mio commento in se non significa granchè, ma su diverse scelte non concordo...
Dei dear hunter: the color spectrum è una figata, vario, emozionante, immenso... ma a fronte di tanti "picchi" ci sono anche diversi pezzi "meh" o altri messi un po' per riempire i vari EP e protarli al tempo giusto...
Mentre Migrant è un'album bello ma molto particolare e un po' "pesante". Non appaiono gli ACT che sono superbi, soprattutto act 2 che non ha un brano che non sia perfetto.

Polaris dei Tesseract... penso sia il loro disco peggiore! molto meglio Alternate State.

Per il resto a grandi linee mi trovo concorde, anche s eammetto che alcuni album non l iabbia mai ascoltati... provvederò!

Gran blog :)