venerdì 1 luglio 2016

Altprogcore July discoveries


Formato dai tre fratelli Joel, Nate, and Zach Bauman provenienti da Chicago, il gruppo The Band Royale ha da poco realizzato un singolo dal titolo Lay Off, Man, anche se il loro esordio discografico …As Long As The Money Lasted risale allo scorso anno. Lo stile dei The Band Royale prende le mosse dal classic rock e lo fonde con la psichedelia e dei groove ipnotici.



Tearing Back The Veil I: Ascension è il secondo album dei Lithium Dawn, band di Los Angeles dedita ad un djent con influssi elettronici, dai risvolti soft e molto orecchiabili. Sono stati nominati ai Prog Awards di quest'anno tra le "nuove proposte", niente di imprescindibile comunque. Tra gli ospiti dell'album Plini e Sithu Aye.
 


I Dialetcts provengono da Glasgow e hanno prodotto sinora un solo EP, ma si sono già esibiti dal vivo negli studi Audiotree, presentando materiale inedito. Che dire? La loro è un'altra variante di math rock, forse con un'infusione maggiormente permeata di psichedelia.




Ecco, se volete una band che un momento somigli agli Snarky Puppy e quello successivo agli Animals As Leaders, i Mid Atlantic Title penso potranno accontentarvi, suonando come una versione strumentale dei Thank You Scientist. Dite che come paragoni sono azzardati ed esagerati? Forse sì, comunque il risultato, il tentativo e l'audacia sono sicuramente da apprezzare.



E, se non siete ancora sazi della fusion-djent sull'onda di Plini, Owane, Sithu Aye, ecc., potete dare una chance al quintetto del Minnesota chiamato Umi, guidato dal chitarrista Gavin Linnhan. Tiny, Little Light è un EP appena pubblicato, ma vi consiglio un ascolto anche all'album omonimo dello scorso anno.


Carlo Peluso è un tastierista che arriva all'esordio con questo ottimo EP strumentale dedicato ad arie progressive rock. EarthShape presenta tre tracce dove si possono ritrovare le atmosfere del neo prog sinfonico degli anni '90 più a carattere statunitense che europeo, vicino come spirito alle progressioni tastieristiche di Spock's Beard, Cairo, Magellan e Salem Hill.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...