mercoledì 16 marzo 2016

Il ritorno dei Saosin con "Along the Shadow"


C'era una volta la band chiamata Saosin che fu la prima ad esporre al pubblico il nome di Anthony Green. Dopo l'EP d'esordio Translating the Name, pubblicato nel 2003 e che suscitò un discreto clamore nell'ambiente del post hardcore, Green e la band separarono le loro strade e lui come sappiamo andò a formare i Circa Survive. Nel frattempo i Saosin continuarono a incidere musica, producendo altri due album con il giovane cantante Cove Reber, che venne poi licenziato dalla band nel 2010 poiché gli altri non erano molto contenti delle sue abitudini tabagiste e delle performance vocali del ragazzo che stavano diminuendo di qualità per gli standard del gruppo.

Dopo anni passati a produrre demo e cercare un valido sostituto (ad un certo punto sembrava che fosse interessato anche Tilian Pearson ex Tides of Man e ora nei Dance Gavin Dance), il futuro dei Saosin sembrava incerto. Ma ecco che nel 2012, durante il bis di un concerto, Anthony Green venne raggiunto sul palco dai chitarristi Beau Burchell e Justin Shekosk, riaccendendo in loro la voglia di risuonare i vecchi pezzi insieme a partire dal classico Seven Years. E infatti nel 2014 Green si riunisce ai suoi vecchi compagni per un intero tour, annunciando anche la registrazione di un nuovo album. Ed ecco che oggi l'annuncio ufficiale è che Along the Shadow, terzo LP in studio del gruppo e il primo dopo 13 anni con Green alla voce, sarà pubblicato il 20 maggio, presentato dal singolo The Silver String del quale potete vedere il video qui sotto:



Along The Shadow track list:

1. The Silver String
2. Ideology is Theft
3. Racing Toward a Red Light
4. Second Guesses
5. Count Back from TEN
6. The Stutter Says A lot
7. Sore Distress
8. The Secret Meaning of Freedom
9. Old Friends
10. Illusion & Control
11. Control and The Urge to Pray

www.saosin.com

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...