lunedì 3 agosto 2009

THRICE - Beggars (2009)


I Thrice sono tra quei gruppi che ti capita di ascoltare fuggevolmente e di non cogliere in pieno il loro potenziale. La loro musica non è che sia molto complicata, ma ad ascoltare attentamente affiorano altre caratteristiche che la mostrano tormentata e viscerale, in una parola: sincera. Beggars, mettendo in primo piano un'estetica sonora muscolare e virile e allo stesso tempo drammaticamente malinconica, è forse l'album più maturo dei Thrice, più dei quattro volumi di Alchemy Index.

Il ritmo saltellante di The Weight è, ad esempio, tutt'altro che allegro e l'intepretazione vocale di Dustin Kensrue non è mai stata tanto sofferta. L'album è una conferma per il cantante, che si mostra qui più che mai all'altezza di trasmettere svariati stati d'animo grazie alla sua sensibilità vocale, passando dalle note avvolgenti di Circles fino alle tinte soul di In Exile. I Thrice rileggono alla maniera del loro rock alternativo il blues (Doublespeak), la ballata psichedelica (The Great Exchange, la calda Wood & Wire) e il soul (la title track) e lo fanno molto bene.

Beggars sarà disponibile dall'11 agosto come download su iTunes, mentre la pubblicazione ufficiale per le copie materiali su CD è prevista per il 13 ottobre su Vagrant Records.

4 agosto: ultima ora

Dato che il leak di Beggars è trapelato a metà luglio, la Vagrant Records ha deciso di anticipare l'uscita al 15 settembre.
E da oggi è disponibile l'album in streaming su:

1 commento:

Simo ha detto...

I Thrice sono fantastici...complimenti perchè in giro non si trovano ancora recensioni di Beggars! ciao