sabato 4 aprile 2009

Due interessanti segnalazioni:

La prima è il consiglio di ascoltarvi in steraming The Seventy One Percent, EP di debutto del trio di Chicago The Alaya Consciuos.

I cinque pezzi strumentali, influenzati dall'eccentrico rock alternativo dei Damiera e The Fall of Troy, possono essere acquistati su iTunes e ascoltati nella pagina MySpace della band. Il trio, che per ora è senza un cantante, non esclude che in futuro possa reclutare un frontman che completi al meglio le loro composizioni.

www.myspace.com/thealayaconscious

------------------------------------------------------------------

La seconda è la nuova ristampa di una delle gemme del prog sinfonico degli anni '90 e cioè Hybris, album di debutto degli svedesi Änglagård. Il CD, pubblicato nel 1992, rimane uno dei lavori più apprezzati del progressive moderno grazie al suo gusto nel fondere assieme influenze di Genesis, King Crimson e Yes.

Hybris è andato più volte fuori catalogo e questa è l'ennesima riedizione nella quale ricompare la bonus track Gånglåt från Knapptibble. Il CD è acquistabile sul sito Alvarsdotter che promette a breve anche la nuova pubblicazione di Epilog, secondo e ultimo album in studio del gruppo.

http://www.anglagard.net/

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...