venerdì 21 maggio 2010

ANATHEMA - We're Here Because We're Here (2010)


Probabilmente tutti conosciamo i trascorsi degli Anathema e sappiamo che nel corso degli anni, il gruppo inglese, dal doom metal di partenza ha di molto ammorbidito la sua proposta musicale. E così We're Here Because We're Here continua questa fase, iniziata ormai dieci anni fa con Judgement, andando più a fondo con ballad malinconiche, sperimentali e psichedeliche allo stesso tempo, conservando sempre un pizzico di metal, sempre non invasivo.

La prima parte dell'album è davvero ben fatta e coinvolgente, dedicata a brani riflessivi che non rinunciano ad un sottile tocco di impetuosità elettrica. Thin Air, Summernight Horizon, Dreaming Light, Everything e Angels Walk Among Us sono tutte impostate su crescendo emotivi, belle melodie, nelle quali talvolta spiccano gli archi ad aggiungere più pathos. Presence può essere visto come un intermezzo che divide l'album a metà ed è nella seconda parte che We're Here Because We're Here perde un po' di mordente. Gli Anathema si gettano su composizioni più velleitarie e lunghe adottando la stessa formula, ma dando più spazio alla psichedelia. Nei loro otto minuti A Simple Mistake e Universal allungano più del dovuto delle idee alle quali ne sarebbero bastati quattro per essere compiute. Si salva parzialmente lo strumentale conclusivo Hindsight che, pur partendo con un arpeggio non originalissimo, ha una buona coda lisergica in odore di Pink Floyd.

Il difetto principale della seconda parte è che assomiglia un po' troppo ai Riverside e agli ultimi Porcupine Tree e Get Off, Get Out ne è un palese esempio. A tal proposito c'è da aggiungere che Steven Wilson ha mixato l'album, ma a questa informazione ci schiaffiamo un bel chissenefrega gigante dato che ormai il signor Wilson è coinvolto in ogni produzione prog-psych-metal recente e la sua presenza più che una sorpresa è divenuta una stancante consuetudine. Sarà mica colpa sua che tutti i gruppi con i quali finisce con il collaborare finiscono col somigliare ai Porcupine Tree? Stai a vedere che il ragazzo è anche un mago della pubblicità occulta!


www.myspace.com/weareanathema

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...