venerdì 7 dicembre 2018

ALTPROGCORE 2018 BEST EPs


Se in genere si tende a sottovalutare la classifica annuale degli EP è perché esiste quella ben più corposa degli album che tiene inesorabilmente banco. Comunque ogni anno, e anche questo non fa eccezione, si possono individuare sempre lavori molto interessanti prodotti da artisti esordienti, piuttosto che proposti da altri nomi ormai affermati, che li pongono in una luce ancora esente da compromessi. E' successo infatti in passato che autori di brillanti EP di esordio si sono poi rivelati un fuoco di paglia una volta messi sotto pressione per realizzare un full length. Naturalmente auguro a tutti gli esordienti di questa lista di continuare sulla loro strada, senza mai perdere di vista l'entusiasmo del novizio. Ecco un buon motivo per gustarsi anche gli EP migliori dell'anno, perché molto spesso si dà il massimo fin dall'inizio.


#20.ARCHABALD 
CARCOSA



#19.AMARIONETTE
AMVIRI


#18.GOOD GAME
GOOD LUCK HAVE FUN



#17.KERO KERO BONITO
TOTEP



 #16.VAVÁ
THE OTHER SIDE



#15.LENIO
WEIGHT ON A SCALE


#14.CHILDISH JAPES
SALAMANDER
 

#13.MOETAR
FINAL FOUR


#12.NOWE
NOWE


#11.INSTRUMENTAL (ADJ.)
REDUCTIO AD ABSURDUM




#10.LOUSER
INTERMEDIATE STATE



#9.BAROCHE
SIDES


#8.A.M. OVERCAST
THAT BEING SAID


#7.HAVEN STATE
STRATUS


#6.VENNART
COPELAND


#5.THE MERCURY TREE + CRYPTIC RUSE
CRYPTIC TREE


#4.BLACK NEON DISTRICT
STANDING WAVES


#3.SKETCHSHOW
PATCHWORK



#2.REDWOOD
LAY YOUR LOVE DOWN


#1.OH MALO
YOUNG ORCHARD, vol.1

2 commenti:

Franco Palese ha detto...

Ciao,
non ho ancora avuto modo di sentirli tutti, ma conto molto su questi:
CHILDISH JAPES
SALAMANDER

THE MERCURY TREE + CRYPTIC RUSE
CRYPTIC TREE

REDWOOD
LAY YOUR LOVE DOWN.

P.S. Oggi mi è arrivato "Altprogcore - Dal post hardcore al post prog" ;-)

Lorenzo Barbagli ha detto...

Grazie per il supporto, apprezzo sinceramente