lunedì 24 novembre 2014

CIRCA SURVIVE - Descensus (2014)


Dopo un contratto con la Atlantic Records e l'autoproduzione di Violent Waves senza il supporto di alcuna etichetta, i Circa Survive tornano con il quinto album sotto l'egida della Sumerian Records. L’accordo è risultato quanto meno bizzarro dato che l’etichetta, fondata nel 2006 da Ash Avildsen, si è costruita una certa reputazione per promuovere band di metal tecnico, deathcore, djent, o comunque progressivo, che comprende nomi come Animals As Leaders, Periphery, Born of Osiris e The Dillinger Escape Plan. I Circa Survive, per quanto il loro suono possa essere potente, non hanno mai sconfinato in territori tanto estremi, anche se Anthony Green aveva anticipato che Descensus sarebbe stato l'album più aggressivo della carriera del gruppo, dimostrandosi molto orgoglioso del lavoro svolto: “Penso che finora nessun album dei Circa Survive abbia mostrato il pieno potenziale della band. Ci siamo andati molto vicino ed è stato splendido esserne parte, ma per qualche ragione questo nuovo lavoro mi sembra la cosa più vicina a cui siano mai arrivati i Circa Survive nel loro pieno potenziale.”

Sul sodalizio con la Sumerian Records Green ha continato: “Abbiamo avuto qualche offerta da altre label, ma Steve [Clifford, il batterista, nda] è stato in una band con Ash [Avildsen, nda] per anni e molti dei nostri amici sono sotto questa etichetta. Ash ha dimostrato molta passione nel voler lavorare con noi. In quel momento eravamo ancora in modalità “possiamo farcela da soli”, ma abbiamo continuato a discuterne. I nostri amici che lavoravano già con la Sumerian ci dicevano “Ragazzi questa è una label da sogno”. Parlando con loro abbiamo capito quanto fossero guidati dalla creatività. Amano la musica, amano l’arte e si battono veramente per ciò che vogliono. Volevano che fossimo felici e questa era una cosa che non potevamo ignorare.” Il contratto con la Sumerian Records è stato suggellato da una riedizione di Violent Waves lo scorso settembre, all'interno della quale è stato allegato un DVD con la registrazione del concerto allo Shrine Expo Hall di Los Angeles, tenuto il 28 dicembre 2013 e con Tosin Abasi degli Animals As Leaders come ospite in un brano (non in forma smagliante a dire il vero).

Descensus è stato registrato negli stessi studi di Violent Waves e prodotto da Will Yip che aveva già collaborato con il gruppo nei due album precedenti. Anche se le bordate elettriche del singolo Schema (che ha introdotto l’album) mostrano una band carica fino allo spasmo, forse Descensus non è il più aggressivo album da loro prodotto, ma si basa piuttosto su atmosfere eterogenee. La potenza insita in esso è palesata più che altro attraverso dei riff dai contorni più marcati e massicci del solito, che in genere si intensificano nei crescendo, come su Child of the Desert, e dalla voce sempre più aspra di Green. Only the Sun ritorna sui canoni dei migliori Circa Survive, con il suo lavoro percussivo trascinante e un forte senso melodico che si abbatte contro un tappeto di chitarre psichedeliche e segna uno dei pezzi più memorabili di Descensus. Dall’altro lato ci sono le pacate e un po’ meno avvincenti riflessioni eteree di Nesting Dolls e Phantom e dei brani che possono sembrare estrapolati da On Letting Go, tipo Always Begin e Sovereign Circles. L’elemento lisergico della musica dei Circa Survive non è da dimenticare o da sottovalutare, anche se qui rimane al servizio di canzoni leggermente più ordinarie. Parlando di vera e propria novità, Descensus aggiunge poco a quanto già detto dal quintetto di Philadelphia, ma se tutto l’album avesse saputo osare di più, come ad esempio nel trip visionario dell’epica title-track posta in chiusura, probabilmente sarebbe stato il loro capolavoro.

http://circasurvive.com/


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...