mercoledì 5 dicembre 2012

Codec - Horizontime (2012)


Questa nuova band guidata dal frontman Greg Norris (ex 32 Leaves) potrà fare la gioia degli amanti dei Tool, anche se la loro formula decisamente meno indirizzata a soluzioni sperimentali, li fa assomigliare di più agli A Perfect Circle. Avrete capito che Norris ha un'impostazione vocale molto simile a Maynard Keenan e le atmosfere, a partire dalle chitarre cupe di Ryan Gudmundson, ridanno alle eleucubrazioni metalliche tipiche delle band citate, ma dentro ci trovate comunque qualcosa di Karnivool e Dead Letter Circus. Anche se i Codec cercano di essere più orecchiabili e meno cervellotici. Questo Horizontime, uscito da qualche giorno, seppur derivativo si fa ascoltare molto bene.

Tracklist:

01. Bifurcate (4:01)
02. Notch (4:33)
03. Zeroth (4:28)
04. Lived a Lie (4:03)
05. Sunlight (3:35)
06. Ciuin (1:57)
07. Eventuate (4:03)
08. Aine (4:06)
09. Gra (4:43)
10. Daydreamer (5:10)
11. Siochain (1:49)
12. Vociferous (4:00)
13. The Seer (4:30)
14. Horizontime (4:57)



4 commenti:

Anonimo ha detto...

Non male come pezzi, ma mi aspettavo francamente di più. Meraviglioso sarà quel giorno in cui, tra le news del tuo blog, troverò la data dell'uscita del nuovo album dei tool.

Lorenzo Barbagli ha detto...

Che ancora è molto lontano dal palesarsi credo....

Anonimo ha detto...

Purtroppo sì. Una domanda di curiosità: questo mese hai intenzione di inserire nel blog la classifica di fine anno con relativo commento oppure basta semplicemente andare a guardare rate your music?

Lorenzo Barbagli ha detto...

La classifica la inserirò nel blog, ci sto lavorando in questi giorni e sicuramente subirà qualche cambiamento di posto rispetto a quella pubblicata su RYM (che ricordo ha valenza provvisoria).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...