mercoledì 14 aprile 2010

CIRCA SURVIVE - Blue Sky Noise (2010)


Non avrei scommesso un centesimo sul nuovo album dei Circa Survive, nel senso che li avevo dati per finiti con On Letting Go e pensavo che, come molti altri loro colleghi, avrebbero finito per ripetersi all'infinito. Anche il singolo Get Out non mi aveva impressionato più di tanto.

Devo ammetere invece che questo Blue Sky Noise, terza fatica del quintetto di Philadelphia, preso nella sua interezza, non è affatto male. Per presentare questo album ci sono da sapere almeno tre cose: 1) questo è il primo lavoro della band ad uscire per la Atlantic Records dopo l'abbandono dell'etichetta Equal Vision; 2) il produttore è David Bottrill; 3) Rich Costey lo ha mixato. Interessante no? Un team di tutto rispetto.

Avere dietro il banco di regia uno come Bottrill aiuta molto e credo che la sua persona abbia giocato un ruolo fondamentale nella riuscita dei vari brani. Le canzoni di Juturna e On Letting Go avevano sonorità molto praticolari, con quei costanti tappeti psichedelici delle chitarre e la voce straniante di Anthony Green, sembrava di essere sospesi a mezz'aria o meglio sotto gli effetti allucinanti quando si è in alta quota con atmosfera rarefatta. Blue Sky Noise ha suoni e melodie più terrene, ma i suoi brani continuano ad ispirarsi a dinamiche progressive. Grazie ai sottostrati della musica anche l'ascolto del brano più regolare può confondere, come se la sua struttura fosse più complicata di quello che è. La bellezza della musica dei Circa Survive sta proprio in questo piccolo gioco di prestigio del complicare il semplice. Un'ottima alternativa agli ultimi Coheed & Cambria.

Non voglio aggiungere altro dato che potete ascoltare l'album con le vostre orecchie in streaming (ma non so per quanto) su




"Get Out" - Circa Survive





Circa Survive - Imaginary Enemy

Circa Survive | MySpace Music Videos

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...